Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Chiesa dei SS. Eusebio e Elena
Restauro della chiesa dei SS. Eusebio e Elena a Villafranca d’Asti

La chiesa rappresenta un documento rilevante – e per certi versi eccezionale – dell’architettura religiosa del Seicento in area astigiana in quanto risultato di un intervento unitario che lega l’impianto architettonico di disegno castellamontiano con l’apparato decorativo realizzato dagli stuccatori luganesi operanti presso la corte ducale.

Questo aspetto è ancora maggiormente sottolineato dalla conservazione dei singoli manufatti della chiesa, giunti fino a noi senza significative opere di “restauro”, ad esclusione di un intervento di ridipintura novecentesco.

L’intervento di restauro ha riguardato le cappelle seicentesche con i soprastanti policromi stucchi delle virtù, opera dello stuccatore luganese Giovanni Luca Corbellini, il pavimento dell’aula e del presbiterio e la realizzazione del nuovo impianto di riscaldamento, il coro seicentesco, la cantoria, e il portone centrale.

Negli anni 2017-2018 è stato realizzato un importante intervento che ha coinvolto le pareti e la volta del coro con la ricollocazione nella posizione originaria della grande tela raffigurante la Madonna d’Oropa, l’arcone con il grande stemma in stucco policromo del vescovo Goria, e tutte le pareti della chiesa, portando in luce i dipinti murali e stucchi dei capitelli, della trabeazione e delle finestre. E’ inoltre stato ricollocato il pulpito seicentesco rimosso nel secolo scorso.

2004 - 2018

 

Committente: Chiesa dei SS. Eusebio e Elena, Villafranca d'Asti