2ok
1ok
Palazzina di Caccia di Stupinigi
Palazzina di Caccia di Stupinigi
Palazzina di Caccia di Stupinigi
Palazzina di Caccia di Stupinigi
Palazzina di Caccia di Stupinigi
Palazzina di Caccia di Stupinigi
Palazzina di Caccia di Stupinigi
Palazzina di Caccia di Stupinigi
Allestimento del percorso di visita per disabili e restauro della scala juvarriana di levante della Palazzina di Caccia di Stupinigi

Per consentire ai disabili una completa accessibilità del museo è presente un percorso che si discosta minimamente, e solo in alcuni tratti, dal percorso di visita comune. I dislivelli esistenti sono superati, nelle situazioni ottimali, tramite rampe e dove non è possibile con servoscala. 

In occasione degli interventi funzionali al superamento delle barriere architettoniche è stato realizzato un intervento di recupero dell’intero ambiente occupato dalla scala juvarriana, compromesso da tamponamenti recenti e dall’inserimento, all’inizio del Novecento, di due piccoli ambienti utilizzati come servizi igienici. 

L’obiettivo dell’intervento consiste nel rendere visibile, dove possibile, la – parziale - originaria spazialità della scala tramite la rimozione dei tamponamenti recenti, in particolare i quattro setti in mattoni forati e i due al piano primo in tavelle e mattoni contro cui si appoggiano le ringhiere. Si è così reintegrato l’impianto architettonico del vano scala al piano seminterrato da cui sono percepibili, verso l’alto, il susseguirsi dei sott’archi rampanti e gli sfondati lasciati in antico aperti tra i tracciati delle rampe e contestualmente sono ricollocate le ringhiere disegnate da Juvarra a protezione delle rampe discendenti, poi smurate e ora ritrovate nei depositi. 

Inoltre, per rendere il percorso museale accessibile ai disabili, è stato inserito nel sottoscala ora occupato dal servizio igienico, secondo un progetto del tutto reversibile, un servo scala con rampa di servizio, destinata agli eventuali accompagnatori dei disabili, in acciaio e vetro stratificato e quindi trasparente, che permette di collegare il piano della galleria al piano del corpo centrale. 

In particolare il superamento dei gradini del vano compreso tra l’atrio degli Appartamenti di Levante e la Galleria di Levante avviene mediante rampa in vetro stratificato antisdrucciolo. 

L’accesso agli Appartamenti di levante avviene mediante un servoscala nella scala alfieriana, mentre per il superamento del dislivello della rampa della scala juvarriana che dalla Galleria di Levante dà accesso al corpo centrale è realizzata una rampa di servizio in vetro stratificato, dotata di servo scala, occultata in una delle due rampe laterali della scala juvarriana che scendono al piano seminterrato.

 

 

2011 - 2014

 

Committente: Fondazione Ordine Mauriziano

RESTAURO

1/1

ALLESTIMENTI

1/1
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now